Sei quiGROPPO DEI CADINI DI MISURINA

GROPPO DEI CADINI DI MISURINA


By Anonimo - Posted on 23 Luglio 2009

luogo: 
Per Rifugi e Forcelle

Per descrivere i Cadini di Misurina è appropriata la descrizione del Berti
che cita questi monti come “una selva lapidea di aguzzi pinnacoli, di
svelti campanili e di torri, di lame affilate…che si scagliano al cielo come
frecce”. Si tratta infatti di ben 67 vette, la più elevata delle quali è Cima
Cadin di San Lucano 2839 m. Il nostro itinerario inizia dal Lago Misurina
1745m (parcheggio) per portarci al Rifugio Col de Varda 2115 m punto
di arrivo della seggiovia che sale da Misurina; dal rifugio si aggira il Col
de Varda, ammirando il notevole panorama sulle Marmarole e Sorapiss,
fino a raggiungere Forcella Maraia 2101 m, da qui in breve si arriva al
Rifugio Città '64i Carpi 2110 m (breve sosta). Si riprende seguendo le indicazioni
per il Cadin de le Pere e per tratti attrezzati alla Forcella del
Nevaio 2620 m. Ci si cala per roccette nel Cadin omonimo, quindi nel
Pianoro dei Tocci fino al Passo dei Tocci dove in breve si arriva al Rifugio
Fonda Savio 2359 m (sosta pranzo). Dal rifugio si scende nel Cadin dei
Tocci e, con una ripida serie di serpentine si risale il canalone che porta
alla Forcella del Diavolo 2380 m; quindi si scende aldilà, nel Cadin della
Neve, per risalirne il versante opposto fino alla Forcella Misurina 2400 m.
Con ripida discesa si arriva al Rifugio Col de Varda e quindi al parcheggio
di Misurina.

dal: 
Dom, 30/08/2009 - 06:00
al: 
Dom, 30/08/2009 - 18:00
difficoltà: 
EE (escursionistico per esperti)
dislivello: 
1250 mt
durata: 
6.5 ore
equipaggiamento: 
da media montagna + casco e cordino con moschettoni obbligatori.
iscrizione: 
in sede entro Venerdì 21 Agosto 2009
responsabili: 
Luciano Volpato e Giusto Bergamin
trasporto: 
pullman (con più di 30 iscritti) o auto proprie