Sei quiMONTE CASTELLÀZ 2333 m

MONTE CASTELLÀZ 2333 m


By cai - Posted on 22 Luglio 2009

luogo: 
Parco Naturale Paneveggio e Pale di San Martino

Arrivati al parcheggio (sinistra) prima di Passo Rolle 1980 m dopo i soliti
preparativi iniziamo il nostro percorso, seguendo il sentiero in direzione
Baita Segantini. Dopo seicento metri arriviamo ad un bivio, da qui si
ha una visione sui gruppi delle Pale, dei Lagorai e Bocche. Dal bivio in
leggera discesa andiamo verso Malga Juribello. Sceso lo zoccolo nord
boscoso del Castellàz, arriviamo sui pascoli a fianco della malga. Attraversato
il Rio Travignolo, ci dirigiamo verso la Malga Venegiota 1830 m
(visione sulle cime delle Pale). Dopo una sosta si continua risalendo il
tratto ripido di sentiero che porta a Baita Segantini (sosta pranzo). Ripreso
il cammino seguendo le indicazioni andiamo a ritroso fino alla palina
segnavia e per questa aggirando i pendii erbosi del Costazza arriviamo
all’ampia sella 2131 m. che divide le due cime; da qui parte la traccia della
vecchia strada militare Italiana e, tra distese di pascoli, costeggiando
gallerie e vestigia della Prima Guerra Mondiale con direzione est nord-est
saliamo alla cima. Da qui si ammirerà l’affascinante paesaggio delle Pale
e altre cime più lontane. Il ritorno, dopo essere ritornati alla sella, risaliamo
un breve tratto fino ad un altro segnavia, quindi per i verdi pascoli
sotto la mole del Castellàz scendiamo al rifugio Capanna Cervino 2082
m e con in viso il Cimon de la Pala, fino alle auto.

dal: 
Dom, 02/08/2009 - 06:30
al: 
Dom, 02/08/2009 - 17:00
difficoltà: 
E (escursionistico)
dislivello: 
800 mt
durata: 
6.5 ore
equipaggiamento: 
da escursione (con il sole berretto e occhiali + creme)
iscrizione: 
in sede entro Venerdì 31 Luglio 2009
responsabili: 
Antonio Guerra e Enrico Trentin
trasporto: 
mezzi propri