Sei quiXI° CORSO ESCURSIONISMO AVANZATO EA 2011

XI° CORSO ESCURSIONISMO AVANZATO EA 2011


By Marco Pedroni - Posted on 15 Marzo 2011



PRESENTAZIONE

Il corso si rivolge agli appassionati, soci CAI che abbiano già svolto attività escursionistica e desiderano acquisire elementi fondamentali per affrontare con una nuova visione ed in sicurezza l’attività escursionistica impegnativa, anche con l'utilizzo di attrezzature (vie ferrate), per migliorare il comportamento da tenere e per approfondire il corretto uso dei materiali da usare durante tale attività. Sono previste sette lezioni teoriche e cinque lezioni pratiche in ambiente montano, durante le quali verranno fornite, ed applicate, le lezioni basilari che favoriranno, nel miglior modo possibile, la preparazione delle escursioni e consentiranno di entrare in sintonia con l’ambiente alpino. Le iscrizioni sono aperte fino al 26 aprile 2011.

PROGRAMMA

Giovedì 28 Aprile Sede CAI Introduzione corso, Equipaggiamento e materiali
Giovedì 05 Maggio Sede CAI Topografia, Sentieristica
Domenica 08 Maggio da definire Escursione aggregativa, prime nozioni di escursionismo e topografia
Giovedì 12 Maggio Sede CAI Organizzazione di un’escursione, Rischi e pericoli della montagna
Giovedì 19 Maggio Sede CAI Orientamento
Sabato 21 Maggio Lagorai Prova di orientamento, Tutela ambiente montano
Domenica 22 Maggio Lagorai Prova di orientamento
Giovedì 26 Maggio Sede CAI Lettura bollettino meteo, struttura del C.A.I. (recupero TAM)
Giovedì 09 Giugno Sede CAI Utilizzo materiali e nodi, Progressione in ferrata
Sabato 11 Giugno Monte Grappa (S. Felicita) Nodi, manovre di corda, ferrata
Domenica 12 Giugno Monte Grappa "Sass Brusai": primo approccio alla via ferrata
Giovedì 16 Giugno Sede CAI Primo Soccorso, Alimentazione e preparazione fisica
Giovedì 23 Giugno Sede CAI Flora e fauna, Geomorfologia
Sabato 25 Giugno Dolomiti Ampezzane Via ferrata Albino Michielli “Strobel” sulla Punta Fiammes
Domenica 26 Giugno Dolomiti Ampezzane Ferrata G. Olivieri “Punta Anna” (versante sud Tofana di Mezzo)
Domenica 03 Luglio da definire Eventuale recupero escursioni annullate per maltempo
da definire da definire Cena di fine corso da organizzare a cura degli allievi


REGOLAMENTO

I partecipanti sono tenuti al rispetto dello statuto e dei regolamenti del Club Alpino Italiano, durante lo svolgimento delle lezioni e delle esercitazioni gli allievi devono osservare stretta dipendenza disciplinare dagli istruttori, pena l'allontanamento dal corso senza alcun risarcimento della quota di iscrizione. E' richiesta una partecipazione costante alle lezioni teoriche ed alle uscite pratiche, secondo il calendario stabilito. (la Direzione del Corso si riserva comunque la facoltà di apportare le eventuali modifiche che si rendessero necessarie per un migliore svolgimento del corso). Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza subordinato alla positiva partecipazione del singolo allievo. Ad insindacabile giudizio degli organizzatori, saranno esclusi dalle uscite pratiche coloro che non siano ritenuti idonei per impreparazione fisica o per carenza di equipaggiamento. Le uscite, nei limiti del ragionevole, saranno tenute alle date indicate nel programma, pur nel rigoroso rispetto delle norme di sicurezza. Lezioni pratiche annullate per maltempo potranno non essere ricuperate. I trasferimenti su strada saranno effettuati con mezzi propri o concordati a maggioranza ed il loro costo sarà equamente suddiviso fra i partecipanti. La partecipazione alle lezioni teoriche è ammessa anche ai non iscritti. La direzione del corso comunica che sarà applicata l'assicurazione contro gli infortuni secondo le norme del nuovo piano assicurativo riservato ai soci CAI, regolarmente iscritti e con bollino valido per l'anno in corso, declinando ogni responsabilità pur adottando tutte le misure di sicurezza per evitare incidenti. Quanti ritenessero la copertura assicurativa inadeguata possono, di loro iniziativa e a loro spese, integrarla con polizze individuali. La quota di partecipazione comprende: l'uso dei materiali didattici; le dispense ed eventuali manuali; e quant'altro necessario per lo svolgimento del corso. La quota non è rimborsabile in caso di rinuncia da parte dell'allievo alla prosecuzione del corso. Per quanto non contemplato dal presente regolamento valgono le disposizioni emanate dalla Commissione Nazionale Scuole di Alpinismo e Scialpinismo del C.A.I.

ISCRIZIONI

Le iscrizioni al corso si effettueranno presso la sede, il martedì o il venerdì dalle ore 21.00 alle ore 22.00. I requisiti e la documentazione necessaria sono: 1. Iscrizione al C.A.I. per l'anno in corso da comprovare con la presentazione di copia fotostatica della tessera in regola col bollino annuale. 2. Età minima 16 anni compiuti (per i minori è obbligatorio presentare l'autorizzazione di entrambi i genitori o di chi ne fa le veci). 3. Certificazione medica in originale attestante l'idoneità fisica per la pratica sportiva non agonistica. 4. Una foto tessera. Il numero massimo di partecipanti, sarà definito dalla Direzione del corso in base alle normative del C.A.I. relative alla standard di sicurezza da mantenere durante le lezioni teoriche e pratiche. Chi sarà ammesso a partecipare al corso verrà tempestivamente informato. La quota di partecipazione è di € 120,00 e dovrà essere versata contestualmente alla consegna dei documenti richiesti durante la prima lezione del corso il giorno 28 aprile 2011. Entro l'inizio delle lezioni dovranno essere prodotti tutti i documenti richiesti per la partecipazione al corso stesso.

INFORMAZIONI

Per informazioni e compilazione dei moduli di richiesta partecipazione al corso, rivolgersi in sede il martedì o il venerdì dalle ore 21.00 alle ore 22.00, o telefonicamente ai responsabili del corso: • Direttore corso: Andrea Possamai 333.7429070 • Vice Direttore: Giovanni Bernardi • Direttore scuola: Giacinto Gazzola 340.2367765 ... Scarica il Pieghevole ...